Vai al contenuto
HOME » Come segnalare un sito a Google

Come segnalare un sito a Google

    google

    Google rappresenta una fonte inesauribile di conoscenza per gli utenti di tutto il mondo. Hai necessità di segnalare un sito a google? Cosa fare quando ci si accorge che un sito web non è ancora stato indicizzato dal motore di ricerca? Oppure, quando si incontrano siti internet che promuovono comportamenti illeciti, truffe e spam? In questi casi, è possibile segnalare il sito a Google e intervenire attivamente nella vita del motore di ricerca più famoso al mondo. Scopriamo insieme come procedere in entrambe le situazioni.

     segnalare un sito a Google

    Come segnalare un nuovo sito a Google

    In genere, Google aggiunge automaticamente i siti web nuovi o aggiornati al suo indice. Tuttavia, potrebbe accadere che i Googlebot, i programmi che si occupano di rilevare nuove pagine web, non adempiano appieno al loro compito. In questi casi, è possibile segnalare manualmente un nuovo sito a Google.

    1. Vai al modulo di segnalazione siti web di Google. Puoi trovarlo all’indirizzo www.google.com/webmasters/tools/autocomplete-help.
    2. Immetti l’URL completo del sito web che vuoi segnalare. Ad esempio, se il sito è www.example.com, digita proprio quell’URL.
    3. Seleziona la categoria più appropriata per descrivere il sito web. Le opzioni includono:

    •Notizie: per siti web di notizie e media.

    •Shopping: per negozi online e siti di e-commerce.

    Leggi anche  Aggiornare Gmail: ecco cosa devi fare

    •Immobiliare: per agenti immobiliari e siti di annunci immobiliari.

    •Viaggi: per agenzie di viaggio, compagnie aeree, hotel, ecc.

    •Blog personale o professionale: per blog informativi o di opinione.

    •Altro: per qualsiasi altro tipo di sito web.

    1. Fornisci una breve descrizione del contenuto e della qualità del sito web per aiutare Google ad indicizzarlo correttamente. Includi informazioni su aggiornamenti frequenti, contenuti originali, ecc.
    2. Facoltativamente, puoi fornire informazioni aggiuntive come indirizzo, numero di telefono, data di creazione del sito, autorità del sito, ecc. Queste informazioni aiuteranno Google a valutare l’autorevolezza del sito.
    3. Fai clic su “Invia” per segnalare il sito web a Google.
    4. Il tuo sito web sarà esaminato dai valutatori di Google per determinare se deve essere indicizzato nei risultati di ricerca. Ciò può richiedere da pochi giorni a settimane. Riceverai una notifica via email una volta che Google avrà preso una decisione in merito al tuo sito web.
    5. Se approvato, il tuo sito web apparirà nei risultati di ricerca di Google e aumenterà la visibilità e il traffico organico. Continua a migliorare il contenuto e l’ottimizzazione SEO del sito per renderlo ancora più rilevante per gli utenti di Google.

    Tuttavia, è importante sottolineare che il fatto che un sito sia indicizzato non garantisce che sia ben posizionato nella SERP di Google. Il posizionamento dipende da diversi fattori, come la qualità dei contenuti e la correlazione con le ricerche degli utenti.

    Leggi anche  Scopri come rintracciare un numero di telefono online

    Come segnalare un sito negativo a Google

    Se incontri siti web che promuovono comportamenti illeciti, truffe e spam, è possibile segnalare il sito negativo a Google. Per farlo, collegati alla pagina degli strumenti per i webmaster di Google e seleziona l’opzione relativa al tipo di scorrettezza che vuoi segnalare.

    Ci sono diverse categorie di comportamenti scorretti che possono essere segnalati a Google, come il contenuto di spam o l’utilizzo di pagine doorway. Seleziona la categoria più adatta al sito che hai individuato e clicca sul link corrispondente.

    Per segnalare un sito negativo a Google, segui questi passaggi:

    1. Vai alla pagina di segnalazione contenuti dannosi di Google. Puoi trovarla all’indirizzo www.google.com/webmasters/tools/report-bad-content.
    2. Seleziona il tipo di problema relativo al contenuto dannoso sul sito web. Le opzioni includono:

    •Contenuto offensivo: Contenuti fuori luogo, razzisti, osceni o violenti.

    •Truffe e frodi: Schemi di frode, phishing, spam, bait-and-switch, ecc.

    •Contenuto pirata o contraffatto: Contenuti coperti da copyright non autorizzati.

    •Contenuti diffamatori o fuorvianti: Affermazioni false e malevolenti dirette a danneggiare la reputazione di qualcuno.

    •Altri tipi di contenuti dannosi: Qualsiasi altro contenuto illegale, pericoloso o dannoso.

    1. Immetti l’URL del sito web che contiene il contenuto dannoso. Fornisci il link esatto alla pagina web incriminata.
    2. Opzionale: Fornisci una spiegazione dettagliata del problema e di perché consideri quel contenuto dannoso. Includi screenshot o altre prove a sostegno della tua segnalazione.
    3. Opzionale: Puoi rimanere anonimo o fornire i tuoi dettagli di contatto. Google può contattarti per eventuali domande o chiarimenti.
    4. Rivista e conferma la tua segnalazione, quindi fai clic su “Invia” per inviarla a Google.
    5. Google esaminerà la tua segnalazione e il sito web in questione per determinare se viola le linee guida della piattaforma. Se approvata, Google rimuoverà i risultati del sito dai suoi indici o bloccherà completamente l’accesso ad esso.
    6. Google può contattarti per ulteriori informazioni se necessario. Riceverai una notifica via email una volta che Google avrà preso provvedimenti in merito al sito web segnalato.
    7. Continua a segnalare altri siti negativi a Google per aiutare a mantenere una piattaforma di ricerca sicura, affidabile e priva di contenuti dannosi.
    Leggi anche  Impostare Google come motore di ricerca: la guida definitiva

    In ogni caso, per eseguire questo genere di report è necessario disporre di un account Google. Una volta inviata la segnalazione, il team di Google prenderà in carico la richiesta e valuterà se il sito web segnalato deve essere escluso dai risultati delle ricerche.

    Conclusione

    Come abbiamo visto, segnalare un sito a Google è un’operazione semplice e alla portata di tutti. Grazie agli strumenti messi a disposizione da Google, gli utenti possono intervenire attivamente nella vita del motore di ricerca più famoso al mondo. Seguendo le nostre istruzioni, non avrai difficoltà a portare a compimento l’operazione e a contribuire alla pulizia del web.